Pochi clienti che spendono poco? Capovolgi il risultato.

Crea l’occasione per avere tanti clienti che spendono di più.

Ogni tuo cliente è importante, ma sicuramente ne esistono diverse tipologie. Conoscere e comprendere il “cliente tipo” che caratterizza le tue vendite significa comprendere cosa offrire per aumentare il tuo brand.

Poniamo il caso che tu abbia una bassa percentuale di clienti chiamiamoli “oro” che acquistano con una certa frequenza e spendono molto. un’altra piccola percentuale di clienti “occasionali” e che spendono molto ma solo nel periodo dei saldi, e una grossa fetta di clientela che corrisponde ad uno scontrino medio-basso ma che portano continuità ai tuoi incassi. L’andamento delle tue vendite non può essere lasciato al caso!

Analizzare continuamente l’andamento del “traffico” della tua attività (degli incassi e dei mancati incassi, l’indice di gradimento dei visitatori del tuo punto vendita che sia esso convertiti in cliente o no) deve essere un lavoro costante e produttivo. Questa analisi serve per comprendere qual’è il tuo pubblico di riferimento per poter attuare una piano marketing strategico costruito su di te, sul tuo brand, mirato a solleticare il tuo cliente ad acquistare di più (per esempio con una campagna di sconto al raggiungimento di un certo importo) Per esempio possiamo organizzare micro eventi per fidelizzare i tuoi clienti oro (come delle giornate dedicate ad una gamma di articoli amati da quella nicchia di persone), oppure organizzando delle svendite e fuori tutto per monetizzare le giacenze… ed aumentare la spesa pro-capite di quella grande percentuale di clienti che spendono meno ma che sono già fidelizzati.

Quindi convertire i flussi di presenza e conseguentemente di denaro

Fai il primo passo, contattaci per un incontro investi mezz’ora del tuo tempo e trasformiamola in denaro.

Martina Michelin

Martina Michelin

RICHIEDI 30 MINUTI DI CONSULENZA GRATUITA

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti

commenti